Testimoni di Geova

Evoluzione di un movimento religioso

Testimonianze ed esperienze di vita di attuali Testimoni di Geova, ex-Testimoni di Geova, parenti di Testimoni di Geova o qualsiasi altra persona che ha avuto a che fare con loro.

Infatti, non solo coloro che sono o sono stati Testimoni di Geova soffrono o hanno sofferto a causa del male che questa Organizzazione ha provocato nella loro vita, ma anche coloro che circondano i Testimoni molto da vicino e che forse soffrono ancora più di coloro che sono stati o sono ancora prigionieri di questo movimento religioso.

Il motivo per cui vengono riportate queste testimonianze e per dimostrare l’effetto deleterio che il movimento religioso dei Testimoni di Geova ha sulla vita sociale e famigliare delle persone

Queste esperienze possono anche provvedere materiale da riflessione perché rivelano:
- tecniche di indottrinamento dell’Organizzazione
- modelli di fuoriuscita
- schemi di convivenza con il dolore
- problema della pedofilia

Queste sono le loro storie!

2013-11-11 Nestor Kuilian - Storia di un caro amico di Raymond Franz

L’articolo "Nestor Kuilian: Sopravvissuto alla caduta nella botola della Watchtower" è stato scritto da Joanna Foreman, ex Testimone di Geova, autrice del libro “The Know-It-All Girl” e tradotto dall’inglese da Claudia, Deep-Blue-Sea, ma la storia è quella di Nestor Kuilian, ex missionario di lingua madre spagnola, assunto dal Corpo Direttivo Corpo Direttivo Dirigenza spirituale del movimento religioso dei Testimoni di Geova.
Gruppo limitato di 10-18 membri, tutti proclamatosi della "chiamata celeste" dei 144’000 di cui pretendono di esserne i rappresentati, senza essere mai stati eletti a tale carica, autodefinitosi come unica ramo dei 144’000 con cui Dio interagisce quale canale di comunicazione sulla Terra.
come traduttore ufficiale delle pubblicazioni della Watchtower alla sede mondiale del movimento a New York.

Nestor ha vissuto e lavorato negli uffici della Betel durante il periodo triste che ha visto la destituzione e espulsione del membro del Corpo Direttivo Corpo Direttivo Dirigenza spirituale del movimento religioso dei Testimoni di Geova.
Gruppo limitato di 10-18 membri, tutti proclamatosi della "chiamata celeste" dei 144’000 di cui pretendono di esserne i rappresentati, senza essere mai stati eletti a tale carica, autodefinitosi come unica ramo dei 144’000 con cui Dio interagisce quale canale di comunicazione sulla Terra.
Raymond Franz, con il quale Nestor aveva una sincera amicizia. Il caso di Nestor e altri suoi vicini collaboratori, è ricordato nell’ormai famoso libro di Raymond, "Crisi di Coscienza".

L’esperienza di Nestor non fa che rafforzare il quadro di reale inquisizione e caccia alle streghe che regnava alla Sede Mondiale dei Testimoni di Geova di cui anche Nestor e la sua cara consorte sono stati vittime.


2013-01-27 Bo Juel Jensen - Pedofilia: Potrebbe essere il peggior incubo della WT dopo il caso Candace

Sul sito di Cedars, attivissimo internauta dedicato alle denuncie in merito alla WT, è apparso un articolo che ho trovato utile segnalare e tradurre in italiano.

L’articolo è stato scritto da Richard E. Kelly, ma la storia è nata in relazione alla ormai famosa circolare inviata dalla WT a tutti i Corpi degli Anziani anziani Termine usato dai Testimoni di Geova per indicare un "Pastore spirituale" della propria comunità. nel mondo interno, a seguito del caso Candace che, se finirà per vincere anche in appello invocato dai TdG, costerà alla WT milioni e milioni di dollari.

Non sto qui ad analizzare la famosa circolare, ma dalla sua stesura che le regole interne della WT in merito ai pedofili, invece di essere riformate a favore delle vittime, continuano ad essere rafforzate a favore della WT, dunque, anche dei pedofili che si sentono protetti da tali regolamenti interni.

Quello che è importante da ritenere è che, volendo prevenire futuri casi giudiziari, la WT ha cercato di imbastire nuove regole, secondo me, peggiori delle prime. Ma ha voluto farlo in sordina, ossia all’oscuro dalla stampa e perfino dei semplici proclamatori, cercando di rendere l’informazione il più segreta possibile.

Purtroppo per loro, come sempre, la circolare è finita su tutti i siti, forum e blog del mondo che smascherano la WT. Per cercare di frenare la divulgazione del contenuto della circolare, la WT, pretestando la violazione del copyright, che in realtà non lo è, ha fatto chiudere, anche se solo temporaneamente, molti siti, in particolari siti americani.

Non tutti i mali vengono per nuocere, perché dopo circa 24 ore, i siti hanno potuto essere riattivati, dopo aver rimosso la circolare in questione. So, comunque, che la circolare continua ad essere visibile su moltissimi altri siti nel mondo … . Comunque, il solo fatto di aver fatto rimuovere la circolare in questione, ha avuto come effetto che se ne sta parlando in maniera esponenziale in moltissimi siti del mondo e il risultato è stato più nocivo per la WT che se non avesse fatto pubblicità negativa in merito.

Uno di questi risultati è la reazione straordinaria di un ex tdg, anche esso vittima delle regole interne sulla pedofilia, che ha deciso di dichiarare guerra aperta alla WT, iniziando con il pubblicare la sua reazione al contenuto della circolare sulla rete youtube, oltre ad alzare la posta nella sua lotta in Scandinavia usando sia i mass-media che l’associazione onlus di cui fa parte, per l’aiuto alle vittime delle sette


2012-11-08 Jean-Pierre Coquand - ex pioniere speciale.

Conversazione telefonica con Guy Canonici, Presidente della Watchtower di Parigi – Arroganza?

Narrato da Jean-Pierre Coquand - ex pioniere speciale

L’esperienza che segue, ripresa dal sito “Témoins de Jéhovah, forum actif” con l’accordo del protagonista che l’ha raccontata, potrebbe permettervi di determinare da voi stessi se il rappresentante ufficiale del movimento religioso dei Testimoni di Geova della filiale francese a Parigi, il signor Guy Canonici, mostra arroganza nei confronti dei suoi ex confratelli.

Come qualifichereste una persona che, a seguito della vostra richiesta d’incontrala per elucidare una situazione della quale è la diretta responsabile ufficiale, v’invita a prendere posto in una delle sale d’attesa dell’ente da essa rappresentato, ma invece di ricevervi di persona, vi chiami sul telefono per discutere, a distanza di pochi metri dal suo ufficio, della questione che avete sollevata, sapendo che questa riguarda il mancato versamento previdenziale dovuto per il lavoro svolto dallo stesso ente da essa rappresentato? Come qualifichereste quest’uomo? Onesto, leale, trasparente, benevolo, sollecito o … semplicemente arrogante? E come qualifichereste l’associazione dei Testimoni di Geova che esso rappresenta, movimento religioso che pretende di insegnare agli altri il comportamento cristiano da seguire? Giudicate da voi stessi!

- Richiesta risarcimento alla WT Parigi – originale francese
- Documentazione contribuzioni previdenziali mancanti – originale francese
- Appello indirizzato al Presidente del Senato della Repubblica Francese – originale francese


2012-01-23 Membro dell’ADFI - anonimo

l’ADFI Nord Pas-de-Calais Picardie [1] accoglie quotidianamente gli appelli delle vittime delle sette, tra cui moltissimi Testimoni di Geova.

Uno d’essi, ha rilasciato un’intervista alla presidente dell’associazione, narrando la sua dolorosa esperienza nel movimento e le difficoltà e sofferenze che ha subito nella fase di fuoriuscita e susseguente apprendimento della vita nel mondo reale.


2012-01-22 Michael Shawn Dean - ex Betelita

Micheal è cresciuto in una famiglia di Testimoni di Geova. Ha vissuto il controverso periodo del 1975, quando la sua famiglia passa dalla certezza della fine alla colpevolizzazione di chi ci aveva creduto.

Come moltissimi giovani cristiani Testimoni di Geova, subito dopo gli studi di base, entra a lavorare alla casa Beltel della Sede Mondiale del movimento e vi rimane per circa sei anni, periodo durante il quale inizia ad avere seri dubbi in merito agli insegnamenti dei Testimoni.

Con una banale scusa, finisce per lasciare la Betel e inizia un lungo periodo dove, per la prima volta nella vita, deve affrontare il mondo reale alla ricerca di lavoro senza avere prima conseguito una decente educazione superiore.

Riprende gli studi e si imbarca nel ramo del giornalismo. Un compito assegnato in classe che faceva appello allo spirito critico che richiede la professione finisce per fargli aprire gli occhi. Inizia così il periodo di lenta presa di coscienza che lo porta a rallentare tutte le attività teocratiche e l’abbandono.

Ma un giorno fa uno strano incontro che finirà per riportarlo nell’Organizzazione. Ma l’esperienza gli rivela quanta ipocrisia esiste nell’Organizzazione e come moltissimi giovani vivono una doppia vita.

Finirà per essere disassociato e a dover affrontare una delle più spietate dimostrazioni di ostracismo, specialmente da parte della sua stretta cerchia famigliare.

Ma ormai ha trovato la strada della guarigione e finalmente finisce per prendere in mano il suo futuro e a dedicare la sua vita a voler aiutare i Testimoni di Geova.


2011-09-09 Blauauge1 - anonimo - anziano

Testimonianza ricevuta il 10 agosto 2011 da un Testimone di Geova da molti decenni, attualmente anziano anziano Termine usato dai Testimoni di Geova per indicare un "Pastore spirituale" della propria comunità. in una congregazione in Italia.

  • Testimonianza ovviamente anonima a causa della sua posizione al momento della sua redazione nell’agosto del 2011, ma accorata, schietta e sincera, concessa al sito Testimoni-di-geova.info.

2010-11-10 Marta - anonima - ex Testimone di Geova

Strazio provocato dall’ostracismo dei Testimone di Geova.

  • La storia di Marta è una storia comune tra i Testimoni di Geova, marcata da umiliazioni, maltrattamenti, brutalità e pedofilia, ma di cui pochi osano confessarlo.

2010-09-11 David Malone - ex anziano lavorato alla Betel

Dave Malone - Portland (Oregon) ha abbandonato i Testimone di Geova dopo quanto ha capito dalla sua permanenza alla Betel di N.Y. all’inizio degli anni ’90

  • Dave Malone invitato a servire come consulente presso la Sede Mondiale della Watchtower a Brooklyn, racconta la sua storia di come e perché ha deciso di abbandonare il movimento dopo quanto ha scoperto nel periodo delle due settimane di consulenza.

La sua esperienza è tipica di molti giovani testimoni cresciuti nell’Organizzazione che non si rendono conto del mondo di cui fanno parte fino a quando un evento improvviso, come la permanenza alla Betel per Dave, permette loro di aprire gli occhi e di prendere finalmente la loro vita nelle proprie mani.

La storia, anche se lunga (38 pagine!), è scritta in maniera molto simpatica ma anche molto emozionante. Chi è cresciuto come Testimone di Geova, molto probabilmente riconoscerà la specie di emozioni e sentimenti risentiti da Dave, da quando era giovane, sotto l’autorità di sua madre, attraversando le fasi di un matrimonio precoce motivato dall’osservanza delle regole interne dell’Organizzazione come molti altri giovani della sua età, il fallimento del primo e del secondo matrimonio, fino alla sua defezione e ricostruzione della sua vita lontano dall’influenza della Watchtower.


2010-02-22 Randall (Randy) Watters - ex betelita

Dissidente che servì alla Sede Centrale dei Testimoni di Geova durante il periodo della Grande Purga Ideologica della fine degli anni ’70. Ora consulente fuoriusciti.

  • In questo articolo, "La storia di Randy Watters" troverete l’esperienza vissuta da Randall (Randy) Watters dalla sua conversione alla sua fuoriuscita dal movimento religioso dei Testimoni di Geova.

È interessante la descrizione che Randy fa della vita alla Sede Centrale dei Testimoni di Geova, dove ha lavorato per dal novembre del 1974 all’estate del 1980, quando finì per ’scappare’ a causa di quella che chiama la ’paranoia’ della quale fu presa la dirigenza del movimento a seguito della defezione ideologica di Ray Franz, membro del Corpo Direttivo Corpo Direttivo Dirigenza spirituale del movimento religioso dei Testimoni di Geova.
Gruppo limitato di 10-18 membri, tutti proclamatosi della "chiamata celeste" dei 144’000 di cui pretendono di esserne i rappresentati, senza essere mai stati eletti a tale carica, autodefinitosi come unica ramo dei 144’000 con cui Dio interagisce quale canale di comunicazione sulla Terra.
e la conseguente ’caccia alle streghe’.


2009-08-25 XXX- ex servitore di ministero lavorato alla Betel

Dissidente dissociatosi dai Testimoni di Geova dopo avere scoperto l’inganno negli insegnamenti della Watchtower, ora attivo nel sostenere i fuoriusciti.

  • In questo articolo, "Visita alla Betel di Roma" troverete l’esperienza vissuta da un ex Testimone di Geova quando era ancora membro del gruppo durante il periodo che ha lavorato alla filiale di Roma dei Testimoni di Geova, come da esso raccontata sul forum www.InfoTdGeova.it

2009-07-07 Barbara Anderson - ex betelita

Dissidente di rilievo che ha lavorato per il reparto Redazione della Watchtower e in stretta relazione con il Corpo Direttivo Corpo Direttivo Dirigenza spirituale del movimento religioso dei Testimoni di Geova.
Gruppo limitato di 10-18 membri, tutti proclamatosi della "chiamata celeste" dei 144’000 di cui pretendono di esserne i rappresentati, senza essere mai stati eletti a tale carica, autodefinitosi come unica ramo dei 144’000 con cui Dio interagisce quale canale di comunicazione sulla Terra.
dei Testimoni di Geova. Ora consulente fuoriusciti.

  • In questo articolo, "Ciò che Barbara Anderson ha scoperto sui Testimoni di Geova" troverete la narrazione che fa Barbara delle sue scoperte, di quando serviva presso la Sede Centrale dei Testimoni di Geova a Brooklyn, New York, in merito alla pedofilia nell’Organizzazione dei Testimoni di Geova.

2009-06-01 Roberto di Stefano - ex anziano

Testimone di Geova per 60 anni, anziano anziano Termine usato dai Testimoni di Geova per indicare un "Pastore spirituale" della propria comunità. per quasi 30 anni.
Ora Osservatore e Critico del movimento religioso dei Testimoni di Geova

  • Intervista concessa alla Dottoressa Fabiana Niro nel luglio 2008,prima della sua separazione ufficiale dal movimento religioso dei Testimoni di Geova.
  • Neutralità cristiana e servizio militare. Come cambiamenti di regole per quanto riguarda il servizio militare e il servizio alternativo civile, defiito una volta "compromesso" con lo Stato, finiscono per rovinare la vita dei giovani Testimoni di Geova. Esperienza personale.


Note

[1] L’ADFINPdCP è un’Associazione per la Difesa delle Famiglie e dell’Individuo, vittime delle sette in Francia


Nestor Kuilian: Sopravvissuto alla caduta nella botola della Watchtower


Warning: Illegal string offset 'a_vote' in /home/figeova/public_html/ecrire/inc/session.php on line 95
24 votes

(“Perché persone orgogliose dei propri elevati principi cristiani dovrebbero diffondere malignità quando non hanno assolutamente nulla su cui basarsi se non pettegolezzi?” - Raymond Franz Nel suo libro ’Crisi di Coscienza’, Raymond Franz descrive uno strano incidente alla Betel: la disassociazione di Nestor Kuilan. Franz fece la domanda sopra-citata in risposta al pettegolezzo che si era rapidamente diffuso attraverso la Betel di Brooklyn immediatamente dopo la decisione a sorpresa. Le persone (...))

Segue......

Bo Juel Jensen - Pedofilia: Potrebbe essere il peggior incubo della Watchtower dopo il caso Candace


Warning: Illegal string offset 'a_vote' in /home/figeova/public_html/ecrire/inc/session.php on line 95
5 votes

(Bo è nato in Danimarca nel marzo del 1971, un amore di bambino. Sua madre era una studentessa diciannovenne e lavorava per una banca danese ma con abbastanza tempo da avere un’avventura con il suo capoufficio. Il padre biologico di Bo era un uomo sposato con due figli che non avrebbe mai lasciato sua moglie. A rendere la faccenda ancora più complicata, la mamma di Bo era una Testimone di Geova (TdG) i suoi genitori seppero che era incinta, e per questo fu disassociata (espulsa). Suo padre, in (...))

Segue......

Conversazione telefonica con Guy Canonici, presidente della Watchtower di Parigi – Arroganza?


Warning: Illegal string offset 'a_vote' in /home/figeova/public_html/ecrire/inc/session.php on line 95
4 votes

(Conversazione telefonica con il presidente della Watchtower di Parigi – Arroganza? L’esperienza che segue, ripresa dal sito “Témoins de Jéhovah, forum actif” con l’accordo del protagonista che l’ha raccontata, potrebbe permettervi di determinare da voi stessi se il rappresentante ufficiale del movimento religioso dei Testimoni di Geova della filiale francese a Parigi, il signor Guy Canonici, mostra arroganza nei confronti dei suoi ex confratelli. Come qualifichereste una persona che, a seguito (...))

Segue......

Neutralità cristiana e inutili sofferenze


Warning: Illegal string offset 'a_vote' in /home/figeova/public_html/ecrire/inc/session.php on line 95
2 votes

(La sfida della lealtà a un Organizzazione è qualcosa che finisce per lasciarti con la bocca amara, soprattutto quando credi che quanto da essa stabilito equivalga a quanto Dio richiede da te. Una di queste lealtà mal riposte è l’aver ubbidito alla regola imposta dall’Organizzazione dei Testimoni di Geova nel campo della cosiddetta “neutralità cristiana” applicata al servizio militare, regola che, con il tempo, ha subito continui cambiamenti e discriminazioni. In un primo tempo, non solo fare il (...))

Segue......

Testimonianza di un "apostata”


Warning: Illegal string offset 'a_vote' in /home/figeova/public_html/ecrire/inc/session.php on line 95
9 votes

(Chi sono dunque questi “apostati” qualificati dall’Organizzazione dei Testimoni di Geova di malati “contagiosi” o “mentalmente malati”? Queste numerose persone, donne e uomini, che riceviamo quotidianamente nel nostro centre di accoglienza e che vengono a raccontarci, tremanti e lacrimanti, le loro dolorose testimonianze? Abbiamo chiesto a uno di questi “apostati” di spiegarci il suo percorso, di descriverci le circostanze e le conseguenze della sua espulsione dall’Organizzazione precitata. Una (...))

Segue......

Michael Shawn Dean - esperienza


Warning: Illegal string offset 'a_vote' in /home/figeova/public_html/ecrire/inc/session.php on line 95
1 vote

(Infanzia e la fine del mondo Mi chiamo Shawn, son nato a Canoga Park in California, nel 1968 all’ospedale West Park, dai miei genitori Franklin Delano e Sara Marguerite Collins Dean. Son nato Testimone di Geova. Son cresciuto nella San Fernando Valley nell’area di Los Angeles e ero assegnato alla congregazione di Winnetka, ricordo un discorso riguardo al 1975 che è rimasto tra i miei ricordi dei primi anni. I miei genitori non condividevano troppo l’idea del 1975, o almeno così hanno detto più (...))

Segue......

Testimonianza anonima di un attuale anziano di congregazione.


Warning: Illegal string offset 'a_vote' in /home/figeova/public_html/ecrire/inc/session.php on line 95
18 votes

(“Conoscerete la verità e la verità vi renderà liberi”! Con queste parole che troviamo in Giovanni 8:32, Gesù informò i suoi seguaci della gioia che avrebbe recato la verità alla vita delle persone, “la verità” dice: “ci avrebbe reso liberi”! L’insegnamento cristiano quindi, ha come base la libertà e di conseguenza, è scevro da ogni tipo di schiavitù. Solo questa scrittura, sarebbe già sufficiente per far comprendere a tutti quelli che abbracciano una qualsivoglia religione cristiana , che la libertà, (...))

Segue......

Pedofilia e brutalità tra i Testimoni di Geova


Warning: Illegal string offset 'a_vote' in /home/figeova/public_html/ecrire/inc/session.php on line 95
25 votes

(La storia di Marta La mia storia in molti aspetti è simile a quella di molti altri che si sono resi conto che tutta la loro vita era basata su una bolla di sapone.... e prima o dopo le bolle di sapone scoppiano. Sono nata nel 1976, e mia mamma era già testimone di Geova. Ha cresciuto i miei tre fratelli maggiori, mia sorella più grande e me come tali. Io in particolare ho sempre avuto una mente indagatrice, e mia mamma ne approfittava per insegnarmi le dottrine dei tdg... tanto per rendere (...))

Segue......

0 | 8

cizcz