Testimoni di Geova

Evoluzione di un movimento religioso

Il Movimento religioso dei Testimoni di Geova ha da sempre messo in evidenza i casi di pedofilia perpetrati dal clero della cristianità, per discreditarne la rispettabilità e dimostrare che esso non ha l’approvazione di Dio.

Il fenomeno della pedofilia non è, comunque, una prerogativa del clero della cristianità né tanto meno di quella dei rappresentanti di qualsiasi altra fede, Testimoni di Geova inclusi.

Per decenni, la Watchtower è riuscita a nascondere il fatto che, come in qualsiasi altro ambiente religioso o sociale, molti dei propri membri, soprattutto con incarichi di responsabilità nel Movimento, sono o sono stati predatori sessuali di innocenti vittime minorenni.

Con tutto il rispetto per il male subito da tali innocenti vittime, la cosa più grave è che se questi reati sono avvenuti, molto è da attribuirsi alle regole interne del Movimento che proteggono i propri membri da accuse di qualsiasi genere, in mancanza di due o tre testimoni del "peccato" o reato. Ecco perché, ora, i tribunali hanno iniziato a condannare non solo i pedofili e i responsabili locali del Movimento, ma perfino la sede centrale dello stesso la Watchtower Bibile & Tract Society.

Qui di seguito alcuni di tali casi o, comunque, dei casi che hanno visto membri o ex membri del Movimento incriminati o ricercati come pedofili:



cizcz