Testimoni di Geova

Evoluzione di un movimento religioso

Ogni giorno, persone nel mondo intero, di qualsiasi nazionalità, colore, lingua o denominazione religiosa, subiscono gravi pregiudizi, sofferenze e, a volte, finiscono perfino per perdere la vita.

I Testimoni di Geova non sono immuni a questo fenomeno e, come il resto della popolazione, soffrono degli stessi problemi. Ma, non di rado, gli ordinamenti interni della dirigenza geovista, rendono la situazione più perversa di quanto non lo fosse. Senza le loro regole interne, molte di queste situazioni avrebbero potuto benissimo risolversi con più facilità o, perlomeno, certe ipostesi avrebbero potuto essere subito scartate, invece di lasciare nel dubbio per anni le povere vittime.

In questa sezione, sono raccolti alcuni dei casi che si sono protratti per anni a causa di questi ordinamenti interni.


- Caso Jacques Lejeune - Belgio

Jacques è stato disassociato nel 2002 per motivi che si sono poi rivelati privi di una base biblica.

Secondo le regole interne stabilite dal movimento religioso dei Testimoni di Geova, Jacques avrebbe potuto fare appello. Ma disgustato dal modo di agire della dirigenza locale, ha preferito abbandonare definitivamente l’Organizzazione.

Jacques, comunque, non poteva sfuggire ai comportamenti discriminatori previsti dalla dirigenza del movimento nei confronti di chi abbandona il culto. Avendo subito gravi danni personali, decise di denunciare la Congregazione Cristiana dei Testimoni di Geova del Belgio, per aver istigato il comportamento discriminatorio dei suoi ex-correligionari incluso membri della sua famiglia nei suoi confronti, violando così i suoi Diritti Umani Fondamentali.

Seguitene il racconto della sua esperienza e il suo l’iter giudiziario.

- Caso di Mauro Romano rapito quando aveva sei anni

Figlio di una coppia di Testimoni di Geova, scomparso il 21 giugno 1977. Sin dall’inizio, i genitori sospettarono di un loro correligionario, ma non poterono dare seguito ai loro sospetti a causa degli ordinamenti interni della Congregazione Cristiana dei Testimoni di Geova che vietano di denunciare un loro ‘fratello’ in fede alle autorità. Leggetene il racconto, le notizie di Stampa e le altre documentazioni inerenti al caso.

Questo è il blog di suo fratello, Tony Romano.

- Testimoni di Geova - Francia contro Governo Francese

A seguito di un accertamento tributario da parte del Governo Francese l’Associazione dei Testimoni di Geova di Francia è stata multata per non aver dichiarato all’erario francese le contribuzioni volontarie ricevute.


- RITORNO alla rubrica "Eventi"




Riassunto del processo d’Appello del 18 ottobre 2011


Warning: Illegal string offset 'a_vote' in /home/figeova/public_html/ecrire/inc/session.php on line 95
3 votes

(Breve riepilogo del caso: Questo processo vede come Querelante Jacques Lejeune, un ex-membro del movimento religioso dei Testimoni di Geova e, come Querelata, la sede belga del movimento, l’ASBL Congrégation Chrétienne des Témoins de Jéhovah di Kraainem, Brussel. L’avvio giudiziario della vicenda risale al 23 agosto 2004 quando, Jacques Lejeune, ex-membro della congregazione dei Testimoni di Geova di Esneux, Belgio, dalla quale era stato espulso due anni prima, ha depositato una (...))

Segue......

Ostracismo: Testimonianza di un ex-Testimone di Geova


Warning: Illegal string offset 'a_vote' in /home/figeova/public_html/ecrire/inc/session.php on line 95
1 vote

(Jacques LEJEUNE - Testimonianza di un ex-Testimone di Geova belga Mi chiamo Jacques Lejeune. Sono stato Testimone di Geova durante 17 anni, dal 1985 al 2002. Sono un esperto contabile e consigliere fiscale e sono stato espulso perché ho difeso uno dei miei clienti Testimone di Geova contro un dirigente della setta. Sono diventato scomodo e hanno preferito farmi tacere. Il motivo della mia espulsione non ha, comunque, molta importanza visto che ogni società ha il diritto di espellere uno (...))

Segue......

Processo contro l’istigazione all’ostracismo della Watchtower


Warning: Illegal string offset 'a_vote' in /home/figeova/public_html/ecrire/inc/session.php on line 95

(Jacques Lejeune è stato Testimone di Geova durante 17 anni, dal 1985 al 2002. A seguito della sua espulsione, ha denunciato alla giustizia belga la “Congregazione Cristiana dei Testimoni di Geova”, ritenendo che la posizione di quest’ultima in merito all’espulsione costituisce una violazione della legge belga del 25 febbraio 2003, legge che condanna le discriminazioni. Jacques è un esperto contabile e consigliere fiscale. Un giorno, nell’ambito della sua professione, Jacques si è occupato di (...))

Segue......

Testimoni di Geova di Francia contro il Governo Francese


Warning: Illegal string offset 'a_vote' in /home/figeova/public_html/ecrire/inc/session.php on line 95

(I dettagli del caso saranno aggiunti in seguito. Riportiamo solo la decisione della Corte Europea dei diritti dell’uomo (ECHR) del 21 settembre 2010 la quale ha stabilito che l’istanza presentata dai Testimoni di Geova francesi riguardante le interferenze con la loro libertà di religione è ammissibile. La causa, dunque, proseguirà il suo corso.)

Segue......

Sebastian Ramos contro la violenza della Watchtower


Warning: Illegal string offset 'a_vote' in /home/figeova/public_html/ecrire/inc/session.php on line 95

(QUESTA PAGINA È IN COSTRUZIONE - NON È COMPLETA Il caso di Sebastian (Sebastião) Ramos ha suscitato l’interesse non solo degli ex-Testimoni di Geova e la magistratura brasiliana, ma anche molte altre persone e degli attivisti dei Diritti Umani. La Watchtower ha cercato di bloccare gli interventi della magistratura, ma il caso ora si sta avviando verso la Corte Suprema. La denuncia di Sebastian Ramos contro la Watchtower concerne gli ordinamenti interni del movimento in merito a coloro che (...))

Segue......

Rapimento di Mauro Romano figlio di T.di Geova


Warning: Illegal string offset 'a_vote' in /home/figeova/public_html/ecrire/inc/session.php on line 95
2 votes

(Caso di Mauro Romano Figlio di una coppia di Testimoni di Geova, scomparso il 21 giugno 1977. Sin dall’inizio, i genitori sospettarono di un loro correligionario, ma non poterono dare seguito ai loro sospetti a causa degli ordinamenti interni della Congregazione Cristiana dei Testimoni di Geova che vietano di denunciare un loro ‘fratello’ in fede alle autorità. Leggetene il racconto, le notizie di Stampa e le altre documentazioni inerenti al caso. Racconto: Mauro Romano Il testo del (...))

Segue......

cizcz